Nonostante i nostri cari Isp si diano da fare per rimuovere il problema delle truffe phishing per mail restano ancora validi i soliti consigli per evitare di incappare in vere e proprie truffe .

 Innanzitutto e doveroso da parte nostra vedere se la pagina che richiede i nostri dati sensibili e protetta tramite il protocollo Https e vedere se il relativo certificato corrisponde alla societa interessata !!

 Ultimamente al solito Banco Posta si vedono molti altri istituti di credito che sono coinvolti anche loro come vittime in queste truffe .

RICORDATEVI CHE :

Una pagina è sicura se il suo indirizzo comincia da HTTPS al posto di HTTP *. Una semplice occhiata sull’URL della pagina nella barra di indirizzo permette di avere ne conferma dunque. 
  
  Il menzione https che sostituisce http nella barra di indirizzo, ed il lucchetto in basso dello schermo indica che le notizie contenute nella pagina sono state cryptées via SSL. Il flêche del topo puntato sul lucchetto lascia apparire la taglia della chiave.  
   

7f89de19d263efa2a2648d064fb0e63e.jpg

Se la barra di indirizzo è mascherata, l’indirizzo della pagina è visibile affiggendo le proprietà della pagina (“bottone diritto – proprietà” in Internet Explorer o “Notizie sulla pagina” in Netscape. Le notizie sul certificato sono disponibili a questo stadio, data di validità, emittente, autorità di autenticazione.  
 
Per avere conferma della sicurezza, un lucchetto si mostra in Internet Explorer o si chiuda in Netscape. In Internet Explorer, passando il topo su questa icona, la taglia della chiave si mostra ed un doppio clic affigge le notizie sul certificato. 
  
  Un doppio clic sul lucchetto fa apparire le notizie concernente il certificato, particolarmente la sua data di validità. 

5cc2730cc57e18a180c3b65b3386ae6f.jpg

Attenzione: per affiggere i certificati 128 bit, il vostro navigatore deve essere capace della lira. Verificate la versione di questo, Aiuto – Ha proposito di…) ed il livello di crittografia che sa prendere in conto. Se è in crittografia “standard”, teletrasmettete il collocamento aggiornato che permette di prendere in conto il cryptage a 128 bit. 
  
  La finestra “a proposito”… del navigatore indico anche il suo potere di codificazione massimale, qui 128 bit. 

05ab2db5d92d2ada5c4378135006de67.jpg