15d54ba25e871f15df7d9cbdf49378b1.gif

Quanti di voi si sono imbattuti nel Windows Genuine Advantage, un programma creato per il sistema Windows che permette di verificare la chiave Product Key del sistema? Ultimamente, come avrete notato, WGA è stato modificato ed evoluto in WGA Notification, ovvero il programma viene installato attraverso gli aggiornamenti automatici ed eseguito all’avvio di Windows; controlla il Product Key dopodiché avverte l’utente (se il sistema è pirata) di essere in possesso di una copia non valida del sitema e quindi di dover comprare una licenza autentica per abilitare il proprio Windows a un sistema riconosciuto..

Ma quale futuro è stato previsto per questo espediente?

Microsoft1978 Merita la nostra attenzione un’interessante articolo pubblicato da Tweakness News, che sostiene che Microsoft intende estendere il suo programma antipirateria, integrando nuovi controlli ‘Genuine’ direttamente nel suo prossimo sistema operativo Windows Vista ed allargando il programma non solo ai clienti finali ma anche a produttori PC e system builder, mentre, fino ad oggi, i programmi antipirateria Genuine Advantage erano destinati esclusivamente al mercato consumer (gli utenti di Windows e Office devono infatti autenticare le loro copie dei prodotti come “autentiche” prima di poter accedere a molti download e add-on sul sito web del colosso). Dal prossimo Autunno, Microsoft prevede di integrare controlli di genuinità direttamente in Vista e mirare a PC maker, system builder, Internet cafè e altri potenziali fonti di software piratato.

Microsoft non ha voluto commentare ufficialmente i suoi nuovi piani per Genuine Advantage, tuttavia alcuni dirigenti del colosso hanno già accennato alle future modifiche durante le loro più recenti keynote: “Prevediamo di fare di più per rendere Windows più ‘differenziato’ quando è autentico, in modo che gli utenti legittimi possano ottenere una esperienza realmente differente rispetto a coloro che usano copie contraffatte o piratate, e in modo che i nostri partner legittimi possano lavorare meglio per compere con coloro che giocano sporco”.
Kevin Johnson, Co-President della divisione Microsoft Platforms and Services, è invece stato più preciso: “Abbiamo creato un set di caratteristiche e funzionalità che sarà disponibile solo per i clienti di Windows autentico … Windows Defender, per esempio, l’antispyware per Windows XP e Windows Vista, è disponibile solo per i clienti ‘genuini’. Windows Media Player 11 e Internet Explorer 7.0 saranno disponibili al download solo per i clienti di XP che usano software autentico e saranno ovviamente integrati in Vista. I futuri aggiornamenti per Internet Explorer e Windows Media Player per Vista necessiteranno software autentico. Allo stesso modo certamente ci saranno funzionalità premium integrate in Vista che richiederanno un’autenticazione di legittimità”. Johnson non ha rivelato quali saranno le caratteristiche premium di Vista che richiederanno autenticazione. Esistono comunque una serie di nuove funzionalità in Vista che Microsoft renderà disponibili solo agli utenti delle edizioni Vista Home Premium e Vista Ultimate. Alcuni esempi di queste funzionalità premium che Microsoft potrebbe “limitare” con Genuine Advantage sono Windows Photo Gallery, Windows Media Center, Windows DVD Maker, e giochi come Texas Hold ‘Em Poker che fanno parte dei prodotti e servizi extra Vista Ultimate.

Uno degli elementi della strategia OEM-focused di Microsoft per Genuine Advantage potrebbe essere quello di incrementare il numero di copie di Microsoft Office che vengono precaricate sui nuovi PC. In un programma interno conosciuto come Unlicensed PC Initiative, il colosso sta proprio lavorando per ridurre la pirateria andando a tagliare il numero di nuovi PC che vengono venduti senza Windows, e sempre più Office, come software pre-caricato. Microsoft ha annunciato l’11 Luglio scorso che permetterà ai PC maker/system builder di preinstallare l’edizione Microsoft Office Home and Student 2007 sui nuovi PC. Precedentemente questa versione di Office era venduta solo in versione retail. Microsoft ha anche annunciato ufficialmente, durante la recente Worldwide Partner Conference, che permetterà ai system builder di offrire ai clienti sui nuovi PC una versione trial di 60 giorni di Office, e di vendere una licenza Office dopo l’acquisto del PC tramite un programma chiamato “Office-Ready PC”. Fuori dagli Stati Uniti, Microsoft ha iniziato a distribuire sticker per i partner che vendono software agli operatori di Internet Café che includono il testo “This Internet Café uses genuine Microsoft software“. Ovviamente per ottenere lo sticker si dovrà eseguire con successo il controllo di autenticazione.

Intanto eccovi qualche utile link su come disabilitare WGA…anche con le istruzioni di Microsoft!