8d7a308f099a9aef5dd0f28912d88e1c.jpgUltimamente si rileva in rete la circolazione in Rete di una nuova variante di e-mail truffa legata alle false offerte di lavoro (money mule). Mentre in passato il fenomeno aveva colpito ignari utenti a caccia di un posto di lavoro, questa volta il bersaglio dei truffatori sono le aziende. Quindi non più l’offerta di un impiego, ma una proposta di partnership.

Tuttavia ancora una volta l’obiettivo della collaborazione è quello di fungere da tramite per la circolazione di denaro, ossia riciclare inconsapevolmente somme di denaro derivate da attività criminali commesse dai cyber truffatori. Un attività, anche se commessa da aziende, punibile sempre in base all’art.648-bis del codice penale con la reclusione dai 4 ai 10 anni.

87bfa4b21c7c20cbcc05309766881348.png

Perché i criminali danno vita a tale attività di riciclaggio?? Il motivo è molto semplice, ma per capirlo è necessario fare un passo indietro nella truffa. (Prendiamo in considerazione una situazione classica)

Nel momento in cui il truffatore entra in possesso della nostra username e password tramite attività di phishing o keylogger ha la possibilità di rubare il nostro denaro ma per farlo è necessario non lasciare tracce o quanto meno rendere difficoltosa l’attività degli inquirenti. Entrano così in gioco le false società con le loro allettanti offerte di lavoro.

Trasferire immediatamente il denaro presente nel nostro conto all’esterno è assolutamente sconsigliato, in primis perché è facilmente individuabile (i trasferimenti di denaro all’estero fatti da una banca durante l’arco di una giornata sono nettamente inferiori a quelli nazioni) poi perché potrebbero insospettire lo stesso personale dell’istituto di credito.

Quindi si preferisce far transitare tali fondi su più conti italiani, con l’aiuto di inconsapevoli “lavoratori” prima di trasferirli definitivamente su conti italiani o esteri appartenenti anche a compiacenti soggetti i quali in cambio di una percentuale che varia dal 15% al 20% del valore finale del trasferimento mettono a disposizione dei truffatori il proprio conto per trasformare quella che sino a poche ore prima era sola moneta elettronica in carta moneta.

Trovo davvero sconcertante che delle persone sfruttano anche questo modo per fare soldi a scapito di chi magari non ha nemmeno un lavoro !! ricordo comunque che il lavoro serio è molto difficile trovarlo via internet .
Fonte: Anti-Phishing Italia – www.anti-phishing.it