Un pezzo di storia informatica se ne va!

2d1475149d99cf42887c5f0ba9d192fe.gifDa febbraio Aol non fornirà più alcun supporto per lo storico browser Netscape. La notizia è stata resa nota attraverso il blog ufficiale, dove si riepiloga il “glorioso” passato del software di navigazione, il primo dotato di interfaccia grafica ed il più diffuso sul mercato negli anni ’90.

Perso drasticamente il suo primato, Netscape ha cominciato un inesorabile declino, al quale hanno contribuito la crescita esponenziale di Internet Explorer, ma anche di altri software come Opera e Firefox, non riuscendo a salvarsi neanche grazie al rilascio della versione 9 lo scorso ottobre.

Aol, che ha acquisito nel 1997 il prodotto sviluppato in origine da Netscape Communications, ha così deciso di “staccare la spina”, consigliando di passare a Firefox.

Gli affezionati potranno, naturalemente, continuare ad utilizzare il vecchio browser, ma non potranno più contare su aggiornamenti o patch di sicurezza.

Numerosi sforzi nel tempo hanno cercato di ridare smalto a un prodotto che per lungo tempo e’ stato  un punto fermo nel campo dei browser, come ad esempio, una fondazione indipendente  creata nel 2003 appositamente per tentare di dare un futuro al famoso browser, a quanto pare con ben poca fortuna