b818b7836b63a83708677664be91a768.jpgAlla fine era scontato che anche le telecamere messe ai semafori per accapparrare soldi come sono state indagate dalla procura di Milano sono finite sotto l occhio vigile della magistratura anche qui a Verona nella zona est con ben 4 avvisi di garanzia . Era a mio vedere ovvio che finiva cosi poiche era molto difficile giustificare un numero cosi massiccio di multe in paesi dove grosso modo non era riscontrata la reale problematica dei semafori rossi .

Come tutte le cose che vengono fatte per lucrare sulla povera gente prima o poi vengono scoperte , adesso tocca ai paesi come Stra di Caldiero , San Zeno di Colognola e Illasi dove hanno rimosso le telecamere ( guarda caso proprio come a Milano ) ma penso che anche a Vago di Lavagno prima o poi arrivera per coloro che controllano le strade un occhio della magistratura .

Giusto perche non crediate che quello che vi dico sono falsita vi allego i quotidiani locali della zona dove parlano delle telecamere :

Il Verona del 25 gennaio 2008  link andate a pagina 20

Il Verona del 26 gennaio 2008 link andate a pagina 21

Visto che mi pare giusto toccare questo tasto vi metto quello che a risposto alla stampa il sindaco di Illasi per tentare di giustificare la cosa :

Copio dal primo link del 25 gennaio :

I nostri semafori sono della stessa ditta che ha fornito gli impianti anche in altri comuni italiani, si difende il sindaco di Illasi, Giuseppe Trabucchi, convinto che tutto si sia svolto in modo regolare. Non è vero che il semaforo giallo dura meno di quattro secondi, precisa Trabucchi, ricordando che uno studio del Cnr avrebbe stabilito che bastano tre secondi per fermarsi a una velocità di 50 km l ora. Il sindaco tiene poi a ricordare i meriti del -red: Da quando sono stati installati non ci sono più stati incidenti mortali.

Mio commento :

Infatti caro Sindaco anche nelle altre citta dove ci sono i semafori come da voi ci sono gli stessi problemi che avete voi e la societa che li fornisce lo sa bene . Lo studio del Cnr non è stato provato con macchine normale ma con macchine da corsa non certo dotati di impianti frenanti come quelle di serie e comunque non e corretto fermare un auto in 3 secondi perche si rischia un tamponamento . Il fatto caro Sindaco che gli incidenti mortali siano calati è tutto da verificare visto che le zone dove ci sono le telecamere sono zone molto tranquille dove passano le persone per andare al lavoro . Bisognerebbe semmai vedere in quanti hanno tamponato la loro auto nelle zone prossime alle telecamere , ma per fare questo basta solo girare e chiedere ai carrozzieri ma penso che anche le assicurazioni siano interessato al fatto .