Bollo RCA auto con chips per scovare i furbetti ?? lo potevano gia fare

Salve a tutti , vi segnalo che dal 18 ottobre 2013 sarà attuativa una legge che rende disponibile l uso del chip per i bolli RCA delle nostre auto , ma come sempre succede nel nostro paese non si capisce come mai sia obbligatorio solo dal 18 ottobre 2015 , polemiche politiche a parte comunque facciamo presente che tale sistema dovrebbe essere usato per rilevare i furbetti che non pagano l RCA delle auto ( che sono in tanti ) poteva essere usato anche da ora e nel passato ( visto che i mezzi ci sono gia e basta solo fare dei controlli incrociati tra i vari database interessati ) senza bisogno di tante leggi visto che basta solo registrarsi sul portale dell automobilista per capire se una macchina è assicurata o meno come potete notare in foto sotto  , vi garantisco che quando è stata ritirata l auto per due settimane a causa dell aggiornamento del database molto lento era presente la dicitura Veicolo non assicurato , nonostante sia stato pagata l assicurazione per tempo , percui come detto prima i controlli potevano gia farli solo che come in tutte le cose la non volontà di fare una cosa è maggiore della possibilità di farla :

auto.jpg

Tra l altro il caso molto strano è che colui che gestisce il portale dell automobilità è lo stesso che ha pensato al chip e che aveva i dati per capire chi paga l assicurazione o meno

auto1.jpg

Buona domenica

Cud 2013 per pensionati e prospetto pensioni solo online !!

Salve a tutti amici del Blog , come in pochi sicuramente sapranno  da quest anno la nostra casa INPS ai nostri cari pensionati non manderà più a casa il CUD delle pensioni e tantomeno il prospetto delle pensioni !! Qui sotto vi mostro come dovete fare in maniera molto piu semplice del comunicato presente sul sito dell INPS , intanto ce da dire che vi dovete procurare il codice PIN per i servizi online dell INPS con un tempo di attivazione di due settimane massimo  ed ovviamente dovete avere un pc .

Arrivati a questo punto andate sul portale dell INPS e cliccate su servizi al cittadino vi dovrebbe venire fuori una schermata come quella sotto dove dovete digitare il vostro codice postale con il vostro PIN  :

i1.JPG

Una volta digitato correttamente i dati cliccate su Accedi e vi troverete all interno dei servizi dell INPS :

i2.JPG

A questo punto ( vedi foto sopra )dovete cliccare su Fascicolo Previdenziale del Cittadino ( il secondo dall alto ) e vi si apre una pagina come quella sotto :

 

i3.JPG

A questo punto nel menu di sinistra cliccate su Modelli ( terza voce dal basso ) e vedrete il menu che si allarga come in foto sotto :

i4.JPG

Come potete vedere la prima voce è il modello CUD del 2013 , la seconda voce sono tutti i vostri CUD dal 2006 ad ora e l ultima voce Prospetto Pensioni non è altro che il prospetto che vi arrivava a casa ogni anno .

Se voi infatti cliccate su di essi trovate queste schermate :

Cud Unificato 2013

i5.JPG

Prospetto dei CUD precedenti

i7.JPG

Prospetto delle Pensioni :

i6.JPG

Ovviamente per vedere il file PDF di questi documenti  basta semplicemente cliccare sull anno interessato e si aprirà il file pdf che potete o scaricare sul proprio pc ( mi raccomando se li scaricate nel pc metteteli in luogo sicuro perchè sono documenti molto riservati ) o stampare direttamente ..

Appena attiveranno la CecPac vi mostrerò la guida su come configurarla in maniera di ricevere questi documenti sulla posta certificata ..

Buona giornata a tutti , sinceramente da parte dell INPS mi sarei aspettato una comunicazione piu larga su sta cosa visto che comunque non sono cose su cui si scherza !!

Censimento 2011 : al sito non piace Internet Explorer , Mozilla invece si !

Chissà se è un segno premonitore di qualcosa che tecnologicamente si sta evolvendo anche nella gestione di questi servizi che dalla Cec- Pac a questo Censimento 2011 online hanno dato segno che qualcosa come gestione non funziona ma abbiamo appurato che al sito del Censimento 2011 non piace Internet Explorer ma invece gradisce di molto Mozilla Firefox !

Innanzitutto con Internet Explorer ogni 40 secondi chiede il codice e la password rallentando il lavoro e svilendo chi voleva cooperare ad inviare il questionario online ma la cosa piu interessante e che a valore legale ha piu interesse è che con Internet Explorer non si riesce a scaricare ne il questionario salvato ne la ricevuta di invio mentre con Mozilla Firefox si ..

Test con Internet Explorer con relativo errore  :

ie.JPG

Test con Mozilla Firefox con download eseguito   :

mozilla.JPG

 

Buona compilazione del questionario a tutti gli italiani che non l hanno ancora fatto .

Aggiornamento del 11 ottobre 2011 :

Consiglio di leggere qui sul sito ISTAT :  http://www.istat.it/it/archivio/42137 

Nelle ultime righe ce specificato che se  non si riesce a stampare la ricevuta puoi provare a uscire e rientrare in un altro momento (tutti i dati sono comunque salvati) oppure puoi provare a cambiare browser.

 

Censimento 2011 : alcuni trucchi per velocizzare la pratica ..

Salve a tutti , visto che stamattina stavo smadonnando per finire il Censimento 2011 Online e di essere incappati anche noi nei problemi con il server siamo riusciti finalmente nella meta !! abbiamo finitoooooooooo!!P4.JPG

Con questo non è detto che vi lasceremo da soli infatti vi consiglio su come fare per non mangiarvi il fegato prima del tempo .. prima di tutto vi consiglio di usare Mozilla Firefox per la compilazione che mi pare piu veloce e quanto meno si tiene in memoria il codice e la password !

Altro consiglio : a coloro che hanno ricevuto il plico con tutti i manuali prima di entrare nel portale compilatevi a matita quello che vi è arrivato a casa perchè cosi siete preparati per le risposte perchè parerebbe che ci sia un tempo per rispondere e ad ogni pagina quando l avete finita SALVATELA ( dovete cliccare sul tasto Salva nella foto sotto )  !!P5.JPG

Consiglio vivamente prima di cliccare sul tasto Invio del Questionario di controllare se i dati immessi sono corretti magari scaricandovi il questionario sul pc cliccando su Salva il Questionario in PDF e guardare se i dati sono corretti ! poi potete inviare il Questionario .

( I pulsanti Invio del Questionario e Salva il Questionario in Pdf sono operativi solo al termine della compilazione dello stesso  e sono visibili nella prima foto di questo articolo )

Aggiornamento del 10/10/2011 ore 10.30 :

Consiglio vivamente di usare il browser Mozilla Firefox per compilare il questionario altrimenti ci sono problemi nel download sia del questionario che della ricevuta ! A proposito affinchè non si riceve la ricevuta non è valido l invio !!

Fa piacere comunque vedere che molte persone hanno scelto di inviare il Questionario online questo vuol dire che non è vero che gli italiani non usano e non sanno usare la rete !! complimenti vivissimi ! Ovviamente se avete quesiti da proporre commentate pure !

Buona serata !

 

Censimento 2011 : online o offline ?

Questa mattina come da nota del sito alle ore 09.00 è partita la compilazione del Censimento del 2011 , ovviamente se siamo qui a scrivervi è perchè ce qualcosa che non va … infatti il sito va a colpi e molto spesso è offline per problemi di saturazione del server !!

p3.JPG

Chissà se quella penna messa nella foto del sito è un segno di indicare che è meglio compilarlo a mano ?

Speriamo che nei prossimi giorni ( da call center ci dicono cosi ) si risolva la cosa !! Questa cosa mi ricorda qualcosa di identico successa poco tempo fa e mostrata qui , ricordate ?

Questa è la schermata che vi si presenta dove dovete inserire il codice fiscale e la password presente nella prima pagina del modulo che vi è arrivato a casa :

p1.JPG

Poi dipende dalla fortuna … perchè molto spesso vedrete la schermata posta sotto :

p2.JPG

Altre volte invece riuscite a compilare appena il modulo di LISTA A e poi si ritorna OFFLINE ..

Attualmente si ha questo messaggio :

err.JPG

Percui si presume che effettivamente qualcosa non sia stato calcolato nella maniera opportuna , visto che se a 25 milioni di famiglie è stato mandato a casa il plico con modulo e password quanto meno visto che ormai è gia da qualche mese attivo si poteva pensare di fare un sito che potesse accettare quanto meno il 70% degli utenti ?

Aggiornamento ore 17.00 : Comunicato ISTAT per disservizio Sito internet censimento !

Buona giornata a tutti !

Certificato di malattia online ! ma dove lo si trova ?

logo.pngSi segnala che dal 14 settembre 2011 pare che quando si va dal medico non ci verrà piu data la vecchia ricetta con i giorni di malattia da inviare all INPS e al datore di lavoro ma ci daranno un numero di protocollo da comunicare al datore di lavoro , ma se un lavoratore vuole prendere atto che il certificato è stato compilato in maniera corretta ed avere una copia anche elettronica come si fa ? eccovi la soluzione ..

Intanto per vedere questi di tipi di documenti è neccessario essere registrati sul portale dell INPS e che vi sia recapitato a casa la busta con la metà del codice che vi manca ( non è immediata nel mio caso ci sono voluti 5 giorni perchè mi recapitino il codice che mancava a casa )

Una volta che avete il codice in mano collegatevi qui e come mostrato in foto sotto inserite il codice PIN e il vostro codice fiscale :

INPS.JPG

Una volta che vi siete loggati non sperate di trovare all interno del menu la voce certificati medici perchè non ce , si deve operare in un altra maniera restando sempre loggati dovete ritornare alla pagina iniziale dell INPS come in foto sotto , dovete digitare sul modulo di ricerca ( nella foto Prima Fase ) la parola Certificato di Malattia , vi si aprirà una finestra sotto come nella foto e dovete cliccare sulla voce descritta come Consultazione certificati di malattia come in foto sotto :

INPS2.JPG

A questo punto vi viene mostrata la pagina dove potete inserire il vostro numero di protocollo che vi ha dato il medico oppura cliccare sul tasto Avvia Ricerca per vederli tutti come in foto sotto :

INPS1.JPG

Come potete notare potete richiedere l invio dello stesso certificato anche tramite la vostra PEC non so se funziona anche con la CecPac del Governo ma sarebbe interessante provarlo !

Diciamo che come sistema per ridurre i costi e le perdite di tempo da parte di quei lavoratori che sono malati in modo da evitare che escano per portare i certificati essendo malati è un sistema che funziona , per quello che riguarda invece la semplicità delle operazioni da fare per coloro che non è tanto pratico del pc allora è un sistema che andrebbe migliorato anche perchè sarebbe molto piu diretto e semplice avere un area all interno del proprio menu utente con scritto Certificati di malattia

Mi dimenticavo di aggiungere che le operazioni sopra citate devo essere svolte solamente tramite internet explorer poiche con firefox non funziona !

Buona giornata a tutti

Come ridurre l assenteismo usando la Rete !

asse.JPGProblemi di assenteismo sul posto di lavoro ? non sapete piu come fare ? ora la rete in particolare il nuovo sistema di certificato medico online puo diventare determinante e risolutivo solo se vengono attivate tutte le opzioni da parte dell impresa !

Ecco come fare :

Intanto cominciamo a dire che le imprese non sono obbligate ad attivare il servizio di visione dei certificati di malattia e nemmeno sono obbligate a farsi spedire sulla PEC tali certificati , come potete leggere tranquillamente qui nel sito del Ministero ( in fondo alla pagina ) qui sotto in foto è stato preso in evidenza l esempio del settore privato ! mentre per il settore pubblico è tutto automatizzato .

secondo.JPG
Infatti come potete notare non ce scritto che l attestazione di malattia viene inviata automaticamente al datore di lavoro ma specificano che l attestazione di malattia deve essere trasmessa a mezzo raccomandata A/R al proprio datore di lavoro , a meno che il datore di lavoro non abbia richiesto all INPS la trasmissione in via telematica delle attestazioni di malattia dei dipendenti .
Ovviamente è di facile comprensione che se il datore di lavoro ha attivato questa opzione riceve in maniera del tutto automatica e immediata senza perdite di tempo ( 2gg secondo il Decreto del Ministero della salute del 26/02/2010 ) e con la possibilità in caso di malattia , che capita magari sempre nello stesso arco di tempo o nello stesso periodo , di inviare immediatamente il controllo medico a casa del lavoratore ! con ovviamente una riduzione di perdite di produzione e di disagi all interno dell assetto produttivo !
Sinceramente mi sarei aspettato che questa opzione non sia una scelta libera , da parte dell impresa , ma sia una parte portante del sistema , soprattutto visto che è stata proposta da un Ministero che ha ridotto di non poco le assenze sul posto di lavoro .
 Il datore di lavoro infatti come servizio a disposizione puo farsi attivare sul portale dell INPS tramite apposita richiesta tale servizio oppure si puo far spedire nella PEC i certificati di malattia !
Ovviamente questa opzione non è riservata solo per i datori di lavoro ma anche a tutti i lavoratori che hanno richiesto il PIN all INPS ed hanno la PEC offerta gratuitamente dal Governo come potete leggere qui .
Buon Lavoro