Vcast chiude il 9 agosto !!

Con rammarico vi comunico che il servizio Vcast che permetteva di registrare i nostri programmi preferiti della TV tramite internet il 09 agosto chiuderà definitivamente come potete vedere dal messaggio spedito per mail e dalla notizia sul sito internet :

Caro utente, dopo anni di onorato servizio, Vcast e la funzionalita' FaucetPVR hanno terminato la propria missione 
di sperimentazione e il giorno 9 Agosto 2011 il progetto verra' definitivamente chiuso. In questi anni 
abbiamo imparato molto, anche grazie a tutti voi, senza i quali il servizio non sarebbe potuto diventare
 funzionale. Vi ringraziamo sinceramente per questi anni trascorsi insieme, per la vostra fedelta' e 
pazienza dimostrata. Molti utenti ci hanno chiesto di indircargli quali servizi possono sostituire Vcast, 
in realta' servizi analoghi di registrazione TV su Internet a nostra conoscenza non ne estistono piu'. 
Con sincera stima, Il Vcast Team.

vcast.jpg

Colgo l occasione per ringraziare lo staff di Vcast per il servizio reso !!

Come riattivare le batterie NiMh !

Avete comperato delle batterie NiMh e non le riuscite a caricare perche sono totalmente scariche ecco come fare !

Innanzitutto è sempre buona cosa acquistare le batterie dove avete la sicurezza che non sono troppo vecchie e che non sono state tenute in magazzino per molto tempo .. se però dopo questo accorgimento vi accorgete che le vostre pile misurando con un tester segnano 0volt allora molto probabilmente hanno bisogno di essere riattivare dando a loro per alcuni secondi una piccola carica elettrica in modo da riattivarle ..

Io per esempio con le pile acquistate all Iper di tipo D in NiMh quando le ho levate dalla confezione segnavano 0volts mentre dopo aver applicato una tensione di 5v e 3 ampere di corrente sulle stesse si sono riattivate ed hanno cominciato a segnare 1.32volt ! Non sono costate nemmeno tanto ( 9.90€ di due batterie tipo D da 2200mA )

Ovviamente la carica deve essere applicato per un massimo di 5 secondi percui fate molta attenzione ! Le batterie dopo 24 ore di cariche sono come nuove !!

La Casa Multimediale

Internet e multimedialita’ in genere, dal wireless allo streaming video, alla telefonia VoIP: tutto in un’unica soluzione.

E’ la Casa ad accesso globale, presentata da Netgear al CES 2008 di Las Vegas.

Grazie al crescente interesse verso i siti Web di reti sociali, lo streaming video su banda larga, il gioco su console e il Voice-over-IP, spiega Patrick Lo, presidente di Netgear,  Internet e le reti domestiche si sono abbinate nella tecnologia portante della casa connessa.

Wikisari il nuovo Motore di Ricerca di Wikipedia sfida Google

Jimmy Wales, fondatore di Wikipedia, è pronto, in collaborazione con Amazon.com, a lanciare un nuovo motore di ricerca Wikiasari.

wiki_c.jpg

Wales afferma che il punto di forza di Wikiasari sarà il modo in cui cataloga i siti internet, non più basandosi sul page rank, ma su un approccio più umano, saranno cioè gli utenti a dire quanto un risultato è più o meno pertinente.

In attesa del lancio, Wales parla della futura concorrenza affermando che Google è un ottimo strumento per molti tipi di ricerca, ma in molti casi produce risultati che comprendono spam o siti inutili.

Usb al posto della Ethernet ora si puo !!!

ab361baae9dbd3a9243d2fc5ecf27cc2.jpg
USB al connettore Ethernet consente di collegarsi a qualsiasi periferica USB che si trova sul PC remoto sulla rete locale o Internet e di utilizzarlo come se fosse inserito nel PC di fronte a voi. Sarai in grado di lavorare con essa, come con gli enti locali periferica USB e di lavoro con le applicazioni non potrà mai vedere la differenza. USB al connettore Ethernet funziona con driver USB a livello di sistema. La nostra applicazione intercetta porta USB attività per il preparato (condivisa) e dispositivo reindirizzamenti via rete TCP / IP per sito remoto, dove è gestiti in modo adeguato. Per essere in grado di raggiungere tale funzionalità è necessario installare USB al connettore Ethernet a entrambi i computer che prendono parte nel processo di comunicazione.

Cosa c’è di nuovo:

* Stabilita migliore per il sistema 
* Corretto: problema con la connessione al dispositivo di condivisione di Windows 2000
* Corretto: alcuni piccoli bug e errori

Elenco completo:

*
Condividi il tuo dispositivo USB con altri più di rete locale o Internet, utilizzando una singola applicazione
*
Quota di un numero illimitato di dispositivi USB
*
USB v.1.1 e 2.0 compatibile
*
Auto – connettersi a nuovi dispositivi USB ogni volta che si collega in
*
Condivisi porte USB sono automaticamente configurato nuovamente ogni volta che si avvia il PC
*
Pienamente compatibile con Windows 2000/XP/2003/x64/Vista
*
OHCI, EHCI UHCI e norme sono supportati
*
Pienamente compatibile con HyperThreaded e sistemi multi processore
*
Opere sotto macchina virtuale
*
Singola licenza consente di installare l’applicazione su due computer per fornire architettura client-server
*
USB a integrare tecnologia Ethernet nelle vostre proprie applicazioni (OEM licenza solo)
*
Ampiamente commentato il codice sorgente e molti esempi forniti (solo licenza OEM)

Monitor software per le reti wifi

a0892282207fe6a43687afeb19caaffc.jpg
WirelessMon è uno strumento software che consente agli utenti di monitorare lo stato di adattatore senza fili WiFi  e di raccogliere informazioni su punti di accesso wireless nelle vicinanze e punti caldi in tempo reale. WirelessMon possono accedere alle informazioni che raccoglie in un file, ma anche di fornire graficamente globale di livello del segnale in tempo reale e IP e 802,11 WiFi statistiche.

* Verifica 802,11 configurazione di rete è corretta.
* Test WiFi hardware e di driver di periferica sono funziona correttamente.
* Data segnale livelli, dal locale rete WiFi e reti nelle vicinanze.
* Aiuto individuare le fonti di interferenza con la rete.
* Esplorazione per hot spot nella vostra area locale (wardriving)
* Creare mappe segnale di forza di un territorio
* GPS sostegno per l’accesso e di mappatura del segnale
* Individuare correttamente l’antenna wireless (particolarmente importante per le antenne direzionali).
* Verificare le impostazioni di sicurezza per i punti di accesso locale.
* La misura della velocità di rete e la velocità di visualizzare i dati disponibili e le tariffe.
* Aiuto controllare la rete Wifi copertura e la gamma

Upgrade in vista anche per le porte firewire

1e0d115ebb65b790e76b42f7074f15e3.jpgIl celebre standard di interconnessione FireWire, formalmente noto come IEEE 1394, beneficerà presto di un aggiornamento che ne porterà l’ampiezza di banda dagli attuali 800 megabit al secondo – introdotti con lo standard 1394b – a 3,2 Gbps (circa 410 MB/s).

Il “salto” avverrà con la nuova specifica S3200 recentemente annunciata da 1394 Trade Association, il consorzio che sviluppa lo standard 1394 e che ne promuove la diffusione. Il gruppo di aziende che fa parte dell’associazione prevede di ratificare la nuova specifica non più tardi del prossimo febbraio.
S3200 rappresenta un’estensione all’attuale standard 1394b, e come tale utilizza gli stessi connettori fisici e gli stessi protocolli di quest’ultimo. Tale caratteristica dovrebbe consentire ai produttori di hardware di sviluppare chipset compatibili con S3200 in tempi piuttosto rapidi e con costi relativamente bassi: se così sarà, i primi dispositivi FireWire da 3,2 Gbps potrebbero raggiungere il mercato già entro la fine del 2008.
Con questa tabellina di marcia il nuovo FireWire sarà capace di battere sul tempo il suo più diretto rivale, USB 3.0, la cui approvazione è prevista intorno la metà del prossimo anno. La nuova incarnazione di USB promette di raggiungere una velocità di 4,8 Gbps (circa 615 MB/s), ma è difficile confrontare questo valore con i 3,2 Gbps di FireWire: è noto come le velocità dichiarate siano soltanto teoriche, e generalmente assai inferiori a quelle effettive. Tipicamente FireWire riesce ad avvicinarsi molto di più di USB alla velocità teorica promessa, ma USB 3.0 utilizzerà un nuovo tipo di cavo in fibra ottica che potrebbe migliorare sensibilmente le performance di picco.

Tra gli altri vantaggi generalmente attribuiti alla tecnologia FireWire rispetto a quella USB, c’è poi la maggiore lunghezza dei cavi (fino a 100 metri), la possibilità di creare reti P2P in cui le periferiche comunicano tra loro anche senza un computer, e la capacità di far passare attraverso un singolo cavo una maggiore quantità di energia elettrica, rendendo quasi sempre superfluo l’utilizzo di alimentatori esterni (caratteristica particolarmente utile nel caso degli hard disk esterni). Nonostante questi vantaggi, FireWire è rimasta una tecnologia di nicchia, diffusa soprattutto nel settore dei dispositivi audio/video (videocamere, televisori, set-top box ecc.) e negli hard disk esterni più costosi. Un settore, quest’ultimo, dove IEEE 1394 deve per altro affrontare anche il giovane avversario eSATA, capace di sfruttare l’interfaccia SATA già presente su tutti i più recenti PC e Mac.

Il nome commerciale della nuova tecnologia non è ancora stato annunciato, ma va precisato che quello formale non sarà 1394c: quest’ultimo identifica una specifica preesistente che consente di trasmettere il segnale FireWire all’interno di cavi di rete in standard Cat 5e.